Seminario di approfondimento delle caratteristiche organolettiche e mercantili dell'olio EVO.

Concluso il corso per Assaggiatori olio EVO, tenutosi a Lucca presso lo stabilimento "Oleificio Rocchi", ASCOE è stata contattata per organizzare un seminario di aggiornamento destinato agli agenti commerciali che operano, per conto della Ditta, nei territori delle varie regioni.
Francesca Rocchi - socio ASCOE
L'iniziativa è partita da parte di Francesca Rocchi (responsabile insieme al padre Umberto della selezione sensoriale della materia prima) e dal Responsabile del Marketing della Ditta Rocchi, Carlo Previati (vedi foto consegna diploma) che, fresco delle informazioni ricevute durante la partecipazione al corso sopra accennato, messe in pratica alcune nozioni acquisite, ha ritenuto utile proporre di organizzare due seminari di aggiornamento e formazione da realizzare, uno in data 16/17 giugno c.m. e l'altro a fine anno, durante l'annuale riunione degli agenti di vendita della ditta.
Carlo Previati: un momento della consegna dei diplomi
corso Assaggiatori 5 marzo-12 maggio.


La proposta è stata approvata ed è stato affidato ad ASCOE l'incarico di organizzare l'aspetto tecnico-sensoriale, nei giorni sopra citati, nello scenario di una delle ville meglio conservate del territorio luccheseVilla Bernardini  in Vicopelago. 

Gli argomenti trattati sono serviti ad approfondire le tecniche di assaggio per il rilevamento dei difetti e dei pregi degli oli vergini di oliva e ad aumentare la conoscenza generale del prodotto (filiera della qualità, proprietà salutistiche e riconoscimento delle categorie di fruttato:leggero, medio e intenso).
Hanno partecipato al seminario 20 agenti di commercio provenienti da varie regioni italiane: Toscana, Sicilia, Calabria, Lazio, Emilia Romagna, Marche, Piemonte, Sardegna,.....
Risultati immagini per villa bernardini lucca
veduta aerea della villa Bernardini
I partecipanti sono rimasti molto soddisfatti delle materie trattate e in particolare hanno apprezzato la vasta selezione di oli presentata all'assaggio, tra cui varie DOP e IGP. Un generale riconoscimento di qualità è stato espresso per una DOP di Coratina in purezza e di diversi oli Siciliani che, nonostante l'annata negativa trascorsa, hanno presentato caratteristiche di freschezza, gusto e aroma veramente eccellenti.
Sono stati proposti anche oli di produzione spagnola di monocultivar Piqual e Arbequina, veramente di buon livello organolettico
Il raffronto fra questi ultimi e oli di primo livello commerciale reperiti direttamente dalle catene di distribuzione ha costituito argomento di dibattito ed ha evidenziato come sia possibile ottenere oli con piacevoli attributi organolettici anche da una cultivar come il piqual purchè si applichino  criteri di produzione  e trasformazione più attenti alla qualità che non alla quantità. 
L.S.

Galleria fotografica